Ordinanza taglio siepi e rami nelle fasce di rispetto stradale

Durazzano, 23 Maggio 2022 – Si comunica alla cittadinanza tutta, la pubblicazione dell’ordinanza n. 1 dell’Ufficio Tecnico, area Manutenzioni e Servizi Ambientali del Comune di Durazzano, con la quale viene ordinato ai proprietari confinanti con le strade provinciali, comunali e vicinali ad uso pubblico di:

tagliare siepi, arbusti e rami che invadono strade pubbliche e marciapiedi, che creano problemi di visibilità alla circolazione stradale o che non consentono il passaggio pedonale e ciclabile ovvero che si trovano ad una quota inferiore a metri 4,50 dal piano viabile;

abbattere eventuali piante pericolose che minacciano di cadere sulla sede stradale perché secche, protese o piegate verso la strada, o per qualsiasi altra causa;

tagliare i rami delle piante radicate sui propri fondi, che si protendono oltre il confine stradale, nascondono la segnaletica o ne limitano la leggibilità ovvero diminuiscono o impediscono l’illuminazione delle strade;

potare gli alberi che possono provocare danni ed interruzioni alle linee elettriche e telefoniche;

rimuovere ramaglie e alberi, nel più breve tempo possibile, che per effetto di intemperie o per qualsiasi altra causa, potrebbero cadere sulle strade provinciali, comunali o vicinali ad uso pubblico.

Gli interventi di cui sopra dovranno essere eseguiti improrogabilmente entro 15 giorni dalla pubblicazione della seguente ordinanza all’albo pretorio del Comune di Durazzano e successivamente ripetuti periodicamente almeno due volte all’anno.

Il materiale proveniente dal taglio di piante e alberi pericolosi, rami secchi, cespugli dovrà essere rimosso a cura e spese dei proprietari interessati contestualmente alla realizzazione dei lavori e smaltito a norma di legge.

In caso di inottemperanza al presente provvedimento l’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di intervenire direttamente nell’effettuazione dei lavori in danno agli inadempienti fatto salvo ogni ulteriore responsabilità.

Gli agenti del Comando di Polizia Locale sono incaricati della vigilanza e del rispetto della presente ordinanza.

Il mancato rispetto della presente ordinanza verrà punito con quanto previsto dal D. Lgs. 285/92 e succ. modifiche ed integrazione (C.d.S); senza ulteriore ordinanza confermativa ma con le procedure previste dal citato C.d.S.;

Al proprietario del fondo verranno addebitate ulteriori spese in caso di intervento sostitutivo del Comune.

mersin escort - adana anal escort Skip to content